Login

Arte e Torino

Pubblicato da
Domenico Olivero
il 06 ottobre 2017
Un autunno ricco di novità

Torino è una delle città più dinamiche e creative d’Italia, un'ennesima conferma ci viene dal ricco programma di nuovi eventi che la città propone in questa stagione autunnale.

Iniziamo ovviamente dalle OGR che sono il grande evento dell’anno torinese, che si declina in molte proposte, quella artistica è di rilievo internazionale con le sculture di W.Kentridge, l’elegante murales di  A.Herrera e l’installazione di P.Tuttofuoco realizzata con Casa Oz.

Seguirà poi una rassegna di grande respiro che inaugurerà nei giorni di Artissima, un punto di riferimento per una settimana ricca d'arte contemporanea.

Sicuramente più limitata nel budget ma molto suggestiva la seconda novità: la rassegna GPL, che si è avviata presso la Cavallerizza Reale  a cura di Anna Ippolito e Marzio Zorio con la sezione delle Arti Visive della Cavallerizza Irreale, in cui i tre piani di questo stupendo edificio ospiteranno interventi site-specific, ora è in corso il primo progetto un delicato nastro di memorie fisiche. 

Altre innovazioni con gli spazi galleristici che vedono l’apertura di due nuovi siti nel centro città; una vetrina espositiva ideata dalla Galleria Giorgio Galotti, Alley-galleria, che ha ospitato l’intervento di Thomas Kratz e la nuova realtà di Febo e Dafne  con l’opera di DanyVescovi.

Fra le gallerie segnaliamo la bella mostra sugli angoli alla Galleria Norma Mangione, curata da Eva Brioschi, l’intervento luminoso di Ferdi Giardini  da Riccardo Costantini, la fine pittura di Sven Druhl da Opere Scelte e quella cromatica di Gabriele Arruzzo da Alberto Peola.

Questa volta per l’iniziativa Colla è attiva la Burning Gallery. Mentre con una panoramica dei suoi artisti di punta, festeggia i trent'anni la galleria In Arco.

La Galleria Raffaella de Chirico presenta le recenti opere di  Elena Modorati e la giovane proposta di Simone Scardino ; mentre da Photo & Co ci sono le storiche foto di Giovanni Gastel, variegata poi la proposta del Progetto Diogene e di Barriera con una ricca occasione di interventi e conferenze di giovani artisti.

Divertente e curiosa la mostra sui Paparazzi da Camera.

Diamo anche uno sguardo alle proposte più storicizzate come Palazzo Reale che fra poche settimane amplierà la sua proposta con un altro grande spazio recuperato, si tratta del Boschetto dei Giardini Reali che dopo anni di abbandono viene rivitalizzato col supporto del famoso creatore di giardini Paolo Pejrone. A pochi passi sarà poi la volta della Cappella della Sindone che dopo più di un decennio torna al magnifico splendore come il Guarino Guarini l’aveva pensata.

Altre interessanti proposte sarà a fine Novembre la suggestiva mostra su Giovanni Battista Piranesi con una selezione delle sue più belle incisioni, fonte d’ispirazione per tantissimi artisti di tutte le epoche, dalla pittura al cinema. Questa mostra vede anche il rinnovamento della Galleria Sabauda che sarà riallestita con una sezione per le mostre temporanee e una rivalorizzazione della pittura piemontese, con opere quali Macrino di Alba e Gaudenzio Ferrari.

Concludiamo poi con la mostra su Niki de Saint Phalle al Museo Ettore Fico.

Come sempre Torino si propone capace di tantissime proposte che la rendono fra le più stimolanti realtà dell’arte contemporanea d’Italia.

Argomenti

  • Pittura
  • Fotografia
  • Fashion & Style
  • Corsi e Concorsi
  • Video, Cinema e Musica
  • Illustrazione
  • Libri d'Arte
  • Tecnica
  • Mostre
  • Design

commenti

Per commentare ed interagire devi registrarti
politica editoriale note legali FAQ chi siamo pubblicizzati servizi

Copyright © 2013 EQUILIBRIARTE All Rights Reserved